LicataNotizie

Tribunali minori: Graci incontra gli avvocati di Licata, Ravanusa e Campobello di Licata

Il sindaco di Licata affronterà l’argomento relativo alla paventata ipotesi di chiusura della...

Martedì, 25 ottobre 2011, alle 16, il sindaco Angelo Graci, presso la sala consiliare del palazzo di Città, incontrerà gli avvocati di Licata, Ravanusa e Campobello di Licata, con i quali affrontare l’argomento relativo alla paventata ipotesi di chiusura della sede distaccata del tribunale. Si tratta di una delle diverse iniziative avviate dall’Amministrazione comunale a difesa dell’importante ufficio a servizio della collettività, dopo l’incontro avuto venerdì scorso con il presidente del Tribunale di Agrigento Luigi D’Angelo.

“Cogliendo l’occasione per informare la cittadinanza sul prossimo incontro con gli avvocati
– dichiara il sindaco – desidero intervenire anche per smentire quanto riportato oggi dal quotidiano La Sicilia, con un articolo a firma del sig. Giuseppe Patti, secondo il quale la sorte del tribunale di Licata sarebbe ormai segnata, sia a causa dei tagli previsti in finanziaria ma, si legge testualmente, soprattutto per il mancato avvio dei lavori di adeguamento dell’immobile di via Giarretta ad opera dell’amministrazione comunale. A tal proposito - continua Graci -  così come ho già avuto modo di dire la scorsa settimana, subito dopo l’incontro con il presidente del Tribunale, ribadisco che l’Amministrazione comunale ha dato la propria ampia disponibilità ad intervenire sui locali, cosa per la quale ha già predisposto gli atti da inviare al gpresidente, che, con moltà onestà, prima di dare inizio a qualsiasi intervento che comporterebbe dei costi per la collettività ci ha suggerito di attendere quali saranno le decisioni definitive del governo centrale in merito alle sorti della sede distaccata di Licata del tribunale di Agrigento. Da ciò - conclude Garci - si evince chiaramente, che non solo la responsabilità di un’eventuale soppressione non dipende da questa Amministrazione comunale, che anzi si è detta disponibile, con il presidente D’Angelo, ad ogni utile intervento, ma soltanto da decisioni del governo nazionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento