LicataNotizie

Sospiro di sollievo per il neonato con la febbre a 40, il tampone è negativo

Il piccolo di undici mesi era stato portato per due volte in ospedale, gli esiti del test scongiurano il contagio del Coronavirus

In neonato di undici mesi, portato ieri, per la seconda volta in altrettanti giorni, al pronto soccorso dell'ospedale San Giacomo d'Altopasso di Licata con la febbre a 40 e alcuni sintomi riconducibili al Coronavirus, è risultato negativo al tampone.

I medici, scattato il solito protocollo per sospetti casi Covid, avevano sottoposto il piccolo ad accertamenti e radiografia polmonare da cui non erano emersi elementi chiari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il neonato era stato sottoposto al tampone e messo in isolamento domiciliare nell'attesa dell'esito che è arrivato ora e fa tirare un sospiro di sollievo ai familiari e alla comunità licatese che aveva seguito il caso con grande emozione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento