LicataNotizie

Incendiato un altro portone, nel mirino ex segretario del Pd?

Non è mancata la reazione del partito democratico, Zambito ha parlato così: "E un atto di sicura natura dolosa"

Nuovi roghi a Licata, brucia il portone di via Ugo La Malfa, tra i residenti anche Massimo Ingiaimo, ex segretario del Pd.“Il portone è stato incendiato – ha detto Zambito, attuale segretario del Pd -. E’ un atto di sicura natura dolosa”. Queste le parole forti, espresse dal politico.

Brandara: "Situazione sempre più inquietante"

Il tutto accade a pochi giorni dei roghi in via Amendola, dove sono stati distrutti vetrine di negozi ed un portone. In quel caso, nessun dubbio sul fatto che sia stata messa a segno una intimidazione: nello stabile abitano un fabbro e una donna con il figlio quarantenne che collabora con il deputato dell'Ars Carmelo Pullara“

Notte di fuoco a Licata: incendiati il portone di un palazzo e l'auto di una casalinga

"Licata - dice Zambito -  una città ferita, da anni con gestioni amministrative che per motivi diversi, non hanno dato stabilità, mortificando una comunità per la stragrande maggioranza per bene e desiderosa di uscire da una crisi decennale. E' preoccupante che proprio mentre le forze politiche sono impegnate nella costruzione delle liste per le prossime amministrative, qualcuno mira a creare un clima di incertezza. Una situazione preoccupante, che accanto all'impegno delle forze dell'ordine e della magistratura, necessita di una chiara presa di posizione delle forze politiche e una partecipazione attiva della società civile, per rigettare insieme ogni forma di intimidazione violenta e mafiosa. Licata merita una nuova stagione di sviluppo culturale ed economico. Licata non va lasciata da sola. Il Partito Democratico, esprime vicinanza a Massimo Ingiamo, e alla sua famiglia. Massimo è persona perbene, in questi anni difficili, protagonista di un grande sforzo politico in favore della comunità licatese, promuovendo sempre i valori di legalità.Insieme a lui, continueremo nel nostro impegno politico e civile in favore di una città ferita che, siamo sicuri, riuscirà ad isolare quanti continuano a seminare paura e a ritrovare la strada del riscatto sociale che merita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento