LicataNotizie

Raccolta dei rifiuti, l’Udicon al Comune: va pubblicato il piano finanziario del servizio

L’unione dei consumatori punta il dito sulla tassa della spazzatura e va in cerca di soluzioni per fare risparmiare i contribuenti

Pubblicare sul sito del Comune il piano economico e finanziario del servizio di raccolta della spazzatura. È quanto chiede l'Udicon, l’Unione per la difesa dei consumatori, nell'interesse dei cittadini di Licata. 

“L'Udicon – si legge in una nota – è convinta che se il Comune di Licata rimane a far parte del consorzio dei 9 comuni interessati all'appalto di 89 milioni di euro per la raccolta dei rifiuti solidi urbani e il sindaco firma il contratto con l'impresa aggiudicataria del servizio di raccolta della spazzatura, la Tarsu/Tari aumenterebbe di molto (oggi il costo è 7.200.000 euro). La tassa sulla spazzatura costerebbe alle tasche dei cittadini quasi il doppio di quanto costa oggi”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E scatta quindi la richiesta di pubblicazione del business plan. “L’Udicon – si legge – sarebbe felice se il piano economico e finanziario smentisse quanto detto. E non si può non parlare delle cartelle che sono pervenute ai cittadini per il pagamento della tassa sulla spazzatura”. L’Unione ha avanzato delle proposte per riportare la tassa sulla spazzatura (Tari 2018) a cifre ragionevoli e sostenibili dai contribuenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento