LicataNotizie

Restauro del teatro Re Grillo, Carmelo Pullara: "Il Comune non perda il finanziamento"

Per il recupero della struttura sono stati stanziati 250mila euro, ma il deputato denuncia come Palazzo dell'Aquila non abbia ancora inviato gli atti necessari

Il teatro "Re Grillo"

Definito l’iter per il finanziamento del restauro di alcuni teatri siciliani tra cui il "Re Grillo" di Licata, ma il Comune viene "richiamato" dalla Regione. L'Assessorato dei beni culturali, infatti, ha in questi giorni inviato una nota di sollecitato ai Municipi - e tra questi c'è quello di Licata - che non abbiano già provveduto a trasmettere gli atti necessari per l'impegno delle somme già finanziate per la riqualificazione di anfiteatri e strutture teatrali.

A denunciarlo, il deputato regionale Carmelo Pullara. "Non vorremmo che si perdesse tempo e non si desse immediato riscontro a quanto richiesto, con le conseguenze che ben tutti possono immaginare - scrive in una nota -.  Adesso all'amministrazione comunale, Galanti & c, non rimane che adempiere al proprio dovere e accelerare i tempi dando riscontro a quanto richiesto. Mi sto premurando anche di evidenziare gli adempimenti che non risultano regionale, non lavoro per il tanto peggio tanto meglio, sulle critiche sul fare ovvero il fatto male non posso esimermi, la città ed i licatesi prima e sopra a tutti almeno per me".

Al teatro Re Grillo sono stati assegnati oggi circa 250mila euro che serviranno per la ristrutturazione e l'ammodernamento del presidio culturale.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pullara, tra l'altro, approfitta dell'occasione per segnare come il Comune non abbia "inspiegabilmente dato seguito all'inserimento del porto di Licata nelle Zes, per cui ho lavorato a lungo,e il cui bando per i km residui prevedeva anche l'estensione delle agevolazioni all'area artigianale, quale il comune è colpevolmente rimasto in silenzio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, ancora positivi in provincia: a Ravanusa i casi salgono a sette

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento