LicataNotizie

"Non è più socialmente pericoloso", revocata la sorveglianza speciale a 43enne

I giudici della sezione misure di prevenzione cancellano le prescrizioni che erano state imposte a Gaetano Lombardo

FOTO ARCHIVIO

"E' evidente che, durante e dopo la detenzione carceraria, ha dato prova di un serio proposito di reinserimento sociale, mostrando di voler mutare, con la dedizione al lavoro, quella condotta che aveva dato luogo al provvedimento di applicazione della sorveglianza speciale".

I giudici della sezione misure di prevenzione presieduta da Alfonso Malato hanno accolto la richiesta del difensore, l'avvocato Angelo Benvenuto, e hanno revocato il provvedimento nei confronti di Gaetano Lombardo, 43 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, pregiudicato per diversi reati, avrebbe dovuto scontare la sorveglianza speciale, che prevede una serie di restrizioni nella libertà personale, fra cui l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza, per un anno e mezzo a partire dallo scorso febbraio. La difesa, però, ha chiesto la revoca del provvedimento sostenendo che la pericolosità sociale fosse venuta meno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento