LicataNotizie

Concluso il progetto "I giovani, sentinelle della legalità", raccolto il "buttiglieddru"

L'orto è stato realizzato all'interno della villa comunale “Regina Elena” dagli alunni

Con la raccolta del pomodorino “buttiglieddru” piantumato dagli alunni delle prime classi, sez. B e C e delle quinte classi, sezioni A e B della scuola primaria “Dino Liotta”, dell'istituto “G. Marconi”, è stato portato a termine il progetto “I giovani, sentinelle della legalità”, indetto a livello nazionale dalla “Fondazione Caponnetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa, voluta a livello locale dal dirigente scolastico Maurilio Lombardo, prevede la riqualificazione di aree urbane e paesaggistiche, che, d'intesa con l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Galanti, è stata realizzato all'interno della villa comunale “Regina Elena”, dove gli alunni hanno creato un piccolo orto botanico destinato appunto al celebre ma quasi scomparso pomodoro licatese. La raccolta, nel rispetto delle normative anti-Covid, non è stata effettuata con la partecipazione degli alunni e di tutte le insegnanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • "Pensionato ucciso perché molestava donne sposate", fatta luce sul delitto grazie a pentito: tre arresti

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • La scomparsa di Gessica Lattuca, trovate tracce di sangue a casa del fratello: nuovi accertamenti al Ris

  • Coronavirus, ancora positivi in provincia: a Ravanusa i casi salgono a sette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento