LicataNotizie

Consiglio comunale, si insediano Vincenzo Graci e Gianni Morello

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Con l'approvazione, ad unanimità, di tutti i punti inseriti all'ordine del giorno, nella serata di ieri il Consiglio comunale, riunitosi in seduta non urgente, ha portato a termine la sessione indetta dal presidente Giuseppe Russotto.
I primi argomenti trattati ed approvati dai presenti, con l'assistenza del Segretario generale, Laura Tartaglia, sono stati quelli relativi alla surroga dei Consiglieri dimissionari Baldo Augusto e Andrea Carella, rispettivamente con Vincenzo Graci e Gianni Morello. I neo consiglieri comunali, dopo avere ottemperato agli obblighi di legge, quale giuramento ed esame, da parte del civico consesso della non sussistenza di cause di ineleggibilità ed incompatibilità, sono subentrati nelle commissioni consiliari delle quali facevano parte i due dimissionari. In particolare il cons. Graci è subentrato nelle commissioni consiliari Affari Sociali e Annona e Polizia Municipale; mentre il neo consiglieri Gianni Morello è subentrato all'ex Carella nelle commissioni
Finanze, Igiene, Annona e Polizia Municipale.
Reintegrato il Consiglio in tutti i suoi membri, sempre all'unanimità è stata approvata lo schema di convenzione di Segreteria Comunale tra i Comuni di Ravanusa e Licata., in base alla quale i la d.ssa Tartaglia potrà assumere la titolarità del segreteria del Comune di Licata in aggiunta a quella di Ravanusa. Quindi, dopo l'approvazione della proposta relativa alla verifica e quantità delle aree, ai sensi del decreto legislativo n° 267/2000, quale atto propedeutico ai fini dell'approvazione del bilancio, il Consiglio comunale, sempre all'unanimità ha esaminato ed approvato tutte le deliberazioni relative al riconoscimento di debiti fuori bilancio posti all'ordine del giorno.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento