LicataNotizie

"Perseguitò l'ex moglie", finanziere ascoltato dai giudici

Tra gli episodi contestati dalla donna, il fatto che l'ex marito le avrebbe fatto trovare un proiettile nella tazzina del caffè

Intercettazioni non autorizzate, minacce, maltrattamenti in famiglia, stalking, detezione illecita di munizioni. Sono queste le accuse rivolte ad un finanziere in servizio alla Procura della Repubblica di Agrigento comparso ieri dinnanzi ai giudici del tribunale del capoluogo. A raccontare la vicenda è il quotidiano La Sicilia.  L'uomo venne denunciato dall'ex moglie per fatti contestati risalgono al 2014 e sarebbero avvenuti a Licata.

Tra gli episodi contestati dalla donna, il fatto che l'ex marito le avrebbe fatto trovare un proiettile nella tazzina del caffè.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento