LicataNotizie

"Perseguitò l'ex moglie", finanziere ascoltato dai giudici

Tra gli episodi contestati dalla donna, il fatto che l'ex marito le avrebbe fatto trovare un proiettile nella tazzina del caffè

Intercettazioni non autorizzate, minacce, maltrattamenti in famiglia, stalking, detezione illecita di munizioni. Sono queste le accuse rivolte ad un finanziere in servizio alla Procura della Repubblica di Agrigento comparso ieri dinnanzi ai giudici del tribunale del capoluogo. A raccontare la vicenda è il quotidiano La Sicilia.  L'uomo venne denunciato dall'ex moglie per fatti contestati risalgono al 2014 e sarebbero avvenuti a Licata.

Tra gli episodi contestati dalla donna, il fatto che l'ex marito le avrebbe fatto trovare un proiettile nella tazzina del caffè.
 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento