LicataNotizie

Precari al Comune, entro novembre l'avvio alla stabilizzazione

A rassicurare tutti è anche il sindaco, Giuseppe Galanti

Entro il prossimo mese di novembre dovrebbe avere avvio il processo per la stabilizzazione del personale precario in forza al Comune di Licata. Un impegno assunto nella serata di ieri dal sindaco, Giuseppe Galanti, confortato  dal parere del segretario generale, Pietro Amorosia, nel corso di un incontro tenutosi all'interno della sala consiliare del palazzo di città con le organizzazioni sindacali di categoria. Alla riunione hanno preso parte anche l'assessore Laura Termini e il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Russotto.

Nel corso del suo intervento, il segretario generale ha prioritariamente illustrato la  normativa regionale che disciplina la materia, attraverso la quale procedere alla stabilizzazione del personale precario. 

Nonostante le pressioni dei rappresentanti sindacali che avrebbero auspicato il completamento dell'iter entro il 31 dicembre, da parte dell'Amministrazione comunale , da parte dell'Amministrazione comunale è stato detto a chiare lettere che  i tempi tecnici non consentono di rispettare tale data, ma di poter concludere il tutto tra gennaio e febbraio del nuovo anno.

Inoltre, considerato che il tempo a disposizione non è molto e che le norme in vigore  impongono delle scelte da fare.
 A tal fine l'Amministrazione comunale, come già noto, prevede  di eliminare la dirigenza e sostituirla con i responsabili dei servizi, utilizzando le economie da ciò derivanti  per la stabilizzazione oltre che dei contrattisti,  anche dei diciotto dipendenti Asu in forza al Comune.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Quattro colpi di pistola contro l'auto, il sindaco di Realmonte Lillo Zicari nel mirino

  • Cronaca

    Morto a 69 anni dopo trasfusione di sangue infetto, maxi risarcimento ai familiari

  • Mafia

    "Nessun rapporto con la mafia, gestivo solo la mia agenzia": Schembri si difende

  • Cronaca

    "Intercettazioni inutilizzabili e imputazioni nulle", la difesa di Castellino all'attacco

I più letti della settimana

  • L'incubo statale Agrigento-Palermo: ecco dove resta chiusa e tutte le deviazioni

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • Pericolo caduta massi sulla strada, chiusa la statale "Delle Solfare"

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • Agrigentini emigrati, Antonio Mallia: "Vi racconto la mia New York, la nostra città deve svegliarsi"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento