LicataNotizie

Salvataggio in mare, il sindaco Galanti: "Gesto encomiabile, hanno evitato una tragedia"

Cinque ragazzini, che hanno veramente rischiato grosso, sono stati salvati appena in tempo da due poliziotti e un sottocapo della Guardia costiera

Pedalò si schianta contro gli scogli. Cinque ragazzini, che hanno veramente rischiato grosso, sono stati salvati appena in tempo da due poliziotti e un sottocapo della Guardia costiera. "Per fortuna la prontezza di spirito dei due Agenti della polizia e del sottocapo è servita ad evitare una tragedia – queste le parole del sindaco Galanti – per cui è doveroso dare loro i giusti riconoscimenti. Ma, quanto accaduto domenica scorsa a Mollarella, deve servire da monito per quanti vanno a mare, perchè si faccia sempre attenzione, anche quando le acque sono calme, ma soprattutto quando le condizioni atmosferiche non sono le migliori. Non sempre si ha la fortuna di trovarsi in difficoltà ed essere soccorsi da esperti; anche perchè quando le condizioni non lo permettono, oltre a rischiare la propria vita si mette a rischio anche quella di chi non esita ad intervenire per prestare soccorso.  Grazie a chi domenica scorsa si è reso protagonista di questo più che encomiabile gesto, gioisco per  la conclusione a lieto fine della vicenda ed auguro a tutti buone vacanze". 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento