LicataNotizie

Emergenza rifiuti, manifestazione a Palermo per chiedere commissariamento della Srr

Secondo quanto riferito dal sindaco Angelo Cambiano, il direttore generale del Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione Sicilia, Maurizio Pirillo, avrebbe assicurato un intervento imminente

I manifestanti a Palermo

Probabile imminente commissariamento per la Srr cui fa capo la "Dedalo ambiente" e regolare ritorno in servizio degli operatori ecologici. Sarebbero questi gli effetti sortiti dalla manifestazione di protesta indetta e guidata dal sindaco di Licata, Angelo Cambiano, a Palermo a seguito della mancata autorizzazione al ricorso gestione in house dei servizio di raccolta e smaltimento rifiuti da parte del Comune.

Secondo quanto riferito dallo stesso amministratore, infatti, il direttore generale del Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione Sicilia, Maurizio Pirillo, avrebbe assicurato un intervento per il commissariamento della Srr.

"Ha provocato enormi disagi al Comune ed agli stessi lavoratori, che già da due mesi e mezzo non percepiscono il salario,  - ha detto Cambiano - oltre che una palese inadempienza da parte dei responsabili della Srr a quanto previsto da un'ordinanza del presidente della Regione che impone alle stesse Srr la gestione in house del servizio dei rifiuti, in applicazione dei Piani di intervento approvati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per far fronte all'emergenza rifiuti l'Amministrazione comunale, secondo quanto dichiarato nei giorni scorsi dal sindaco, ha cercato di garantire le spettanze ai lavoratori versando nelle casse della Dedalo le somme necessarie. Cosa che non otrà più accadere perchè i conti della Dedalo sono stati pignorati dai fornitori che vantano debiti pregressi, ed in virtù del fatto che a seguito di una recente sentenza il Comune di Licata è oggi creditore nei confronti della stessa Dedalo di una somma pari a 4 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento