LicataNotizie

Avrebbe violentato una bimba di nove anni, insegnante di 30 anni ricercato

La piccina avrebbe confidato alla madre di alcuni presunti abusi subiti, i genitori hanno così denunciato l’accaduto

Una coppia di coniugi ha accolto in casa un connazionale di 30 anni. L’uomo, avrebbe, abusato della loro figlia. Doveva essere il suo insegnate di lingua araba, ma il nordafricano avrebbe violentato la bambina di appena nove anni. L’uomo, viene ricercato della forze dell’ordine, la vicenda è finita in mano al pubblico ministero Gloria Andreaoli che ha indagato il 30enne per violenza sessuale ai danni di una minorenne.

La piccina avrebbe confidato alla madre di alcuni presunti abusi subiti, i genitori hanno così denunciato l’accaduto. Il Pm ha chiesto al Gp di disporre un l’incidente probatorio, ed inoltre, di raccogliere la testimonianza della bimba. Il 30enne nordafricano, “rischia” 14 anni di carcere per violenze su minori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento