LicataNotizie

Turno d'attesa troppo lungo al pronto soccorso? Aggredito un medico

L'uomo, a quanto pare, contestando l'operato dei sanitari in servizio avrebbe ingiuriato pesantemente

(foto ARCHIVIO)

Un medico in servizio al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" è stato minacciato - una vera e propria aggressione, ma verbale, - da un paziente che è andato in escandescenze per un turno d'attesa ritenuto troppo lungo. L'uomo, a quanto pare, contestando l'operato dei medici in servizio, si sarebbe concentrato su un sanitario in maniera particolare ingiuriandolo pesantemente. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Da tempo, all'ospedale di Licata viene chiesto l'istituzione di un posto di polizia o comunque di un servizio di vigilanza. Servizi che vanno anche a "scontrarsi" con la mancanza di fondi.  

Quarantenne manda in frantumi una vetrata del pronto soccorso: denunciato 

Dell'episodio, verificatosi qualche notte addietro al pronto soccorso dell'ospedale di Licata, pare, che si stia adesso occupando la polizia di Stato. Non è certamente la prima volta, né probabilmente sarà l'ultima che negli ospedali della provincia - ma non soltanto naturalmente - si verificano di questi incresciosi, quanto preoccupanti, fatti.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

  • Mafia e droga, la maxi inchiesta "Kerkent": tre indagati chiedono di parlare col pm

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento