LicataNotizie

Turno d'attesa troppo lungo al pronto soccorso? Aggredito un medico

L'uomo, a quanto pare, contestando l'operato dei sanitari in servizio avrebbe ingiuriato pesantemente

(foto ARCHIVIO)

Un medico in servizio al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" è stato minacciato - una vera e propria aggressione, ma verbale, - da un paziente che è andato in escandescenze per un turno d'attesa ritenuto troppo lungo. L'uomo, a quanto pare, contestando l'operato dei medici in servizio, si sarebbe concentrato su un sanitario in maniera particolare ingiuriandolo pesantemente. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Da tempo, all'ospedale di Licata viene chiesto l'istituzione di un posto di polizia o comunque di un servizio di vigilanza. Servizi che vanno anche a "scontrarsi" con la mancanza di fondi.  

Quarantenne manda in frantumi una vetrata del pronto soccorso: denunciato 

Dell'episodio, verificatosi qualche notte addietro al pronto soccorso dell'ospedale di Licata, pare, che si stia adesso occupando la polizia di Stato. Non è certamente la prima volta, né probabilmente sarà l'ultima che negli ospedali della provincia - ma non soltanto naturalmente - si verificano di questi incresciosi, quanto preoccupanti, fatti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento