LicataNotizie

Giorno di Ognissanti: ecco tutte le modifiche al traffico

Dall'1 al 4 di novembre saranno apportate alcune limitazioni alla circolazione dei mezzi in città

Cambia il traffico in città dall'1 al quattro novembre. Nella giornata di oggi il Comando di polizia municipale ha infatti firmato un'apposita ordinanza che modifica la circolazione. 

In particolare, il transito dei veicoli che devono recarsi al cimitero dei Cappuccini e al nuovo cimitero di Marianello, vedrà queste modifiche: i veicoli in transito da piazza Progresso verso il cimitero dei Cappuccini dovranno percorrere in senso unico di marcia e secondo l'ordine in appresso elencato le vie Santamaria, cimitero Cappuccini, strada comunale Sant'Antonino (da piazza Progresso in direzione Ospedale); è vietato il transito nel tratto di via Marianello che va dal piazzale demaniale allo spazio antistante il Cimitero di Marianello;  è vietato il transito in assoluto all'interno dei viali delle aree cimiteriali; è vietata in assoluto la sosta a mezzi e cose in ambo i lati delle vie Santamaria, Marianello, strada comunale S. Antonino (nel tratto compreso tra il piazzale del cimitero dei Cappuccini e l’area di sosta autorizzata) ed in P.zza Matteotti, oltreché negli spazi antistanti l'ingresso delle due aree cimiteriali;  è riservata esclusivamente ai soli veicoli muniti di apposito contrassegno per i portatori di handicap alla guida dei propri veicoli, l’intera area di sosta antistante l’accesso al cimitero di Marianello;  da tale divieti sono esclusi i mezzi di servizio pubblico (taxi) e regolarmente autorizzati. Sarà inoltre vietato l’accesso, dalle 7 alle 19:00 dei giorni 1, 2 e 3 novembre 2019, in via Santamaria nel tratto compreso tra la via Grangela e la piazza Matteotti, nel senso di percorrenza tra la via Santamaria e la piazza Progresso, i veicoli (autorizzati) provenienti da via Santamaria diretti in piazza Progresso, utilizzeranno la via Grangela per poi immettersi in piazza Progresso.  L'ordinanza vieta inoltre la sosta nella giornata del 4 Novembre 2019 dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa in piazza Progresso, corso Vittorio Emanuele, piazza Della Vittoria e piazza A. Regolo nello spazio antistante il monumento ai Caduti. Sarà vietato anche il transito nella giornata del 4 Novembre 2019 dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa, per il tempo necessario al passaggio del corteo delle autorità, in piazza A. Regolo (corsia lato mare), piazza della Vittoria, corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, piazza Regina Elena, piazza Progresso. I veicoli provenienti da via Dalla Chiesa e da viale XXIV Maggio diretti in via P.pe di Napoli, utilizzeranno la normale corsia di Piazza A. Regolo (lato monte) e viceversa, il traffico veicolare proveniente da via P.pe di Napoli con direzione via Dalla Chiesa dovrà deviare nella stessa corsia di piazza A. Regolo (lato monte), immettendosi direttamente in via Dalla Chiesa. Sarà vietata la sosta e la fermata nella giornata del 4 Novembre 2019 dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa, in piazza A. Regolo ed in piazza Progresso. Il traffico veicolare proveniente da corso Roma e diretto in piazza Progresso sarà quindi convogliato in via S. Buoni e/o in via San Paolo. Sarà infine vietato il transito nella giornata del 2 Novembre 2019 dalle ore 09,00, per il tempo necessario al passaggio del corteo delle autorità, nelle piazze Progresso e Matteotti e, ancora, nelle vie Marconi e Marianello. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento