LicataNotizie

La Sea Watch ha lasciato Lampedusa, la Ong diretta a Licata

L’imbarcazione, scortata dalle motovedette delle Fiamme Gialle, arriverà in porto e resterà sotto sequestro per consentire ulteriori accertamenti tecnici

La Sea Watch

La nave Sea Watch ha lasciato in mattinata il porto di Lampedusa per raggiungere Licata. L’imbarcazione, scortata dalle motovedette delle Fiamme Gialle, arriverà in porto e resterà sotto sequestro per consentire ulteriori accertamenti tecnici, rilievi e perquisizioni da parte dei pm che, sulla vicenda, hanno aperto due procedimenti.

Lascia la Procura e viene trasferita ai domiciliari in città, manifestazioni d'affetto per Carola 

In giornata, intanto, è attesa la decisione del gip sulla convalida dell’arresto di Carola Rackete, comandante della Sea Watch.

L'inchiesta sulla Sea Watch3, Salvini: "Spero che il giudice renda giustizia ai finanzieri"

La capo missione, ieri, ha lasciato il palazzo di giustizia dopo l'interrogatorio. La trentunenne tedesca, è tornata agli arresti domiciliari. Non a Lampedusa, ma in un'abitazione privata messa a disposizione ad Agrigento. 

Sea Watch3, concluso l'interrogatorio: domani la decisione e Carola resta ai domiciliari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento