LicataNotizie

Depuratore senza autorizzazione allo scarico, multa da seimila euro

Sanzionati l'ex amministratore delegato di Girgenti Acque Marco Campione e il sindaco pro tempore di Licata

Al depuratore di Licata manca l'autorizzazione allo scarico, il Libero consorzio multa l’ex presidente di Girgenti Acque Marco Campione e il comune di Licata nella persona del suo sindaco pro tempore.

Depuratore non in regola, arriva una nuova stangata

Tutto parte da un’attività di verifica condotta dall'ufficio circondariale marittimo di Licata, il quale nel 2014 rilevò la violazione del codice ambientale dell’impianto di contrada Playa- Ripellino il quale risultava sprovvisto dell'autorizzazione Regionale allo scarico "in quanto quella esistente risultava scaduta”. Girgenti acque non ha fornito spiegazioni o giustificazioni valide, così l'ex Provincia ha staccato una multa per violazione ambientale da ben 6mila euro, chiamando in solido la società e l'ente, nella persona del suo sindaco.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento