LicataNotizie

Il maltempo mette in ginocchio l'agricoltura, gli imprenditori: "Ci sentiamo abbandonati"

Il consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per il territorio agrigentino

“Ci sentiamo abbandonati dalla politica”. E’ questo il grido d’aiuto del comparto agricolo licatese. I danni del maltempo per gli agricoltori sono ingenti. Gli imprenditori non ci stanno e sono pronti ad alzare la voce. Secondo quanto fatto sapere dall’edizione odierna de La Sicilia, il consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per il territorio agrigentino colpito dal maltempo.

“Ci sentiamo dimenticati – fa sapere il comparto agricolo – non c’è nessun interessamento nei nostri confronti. Prendiamo atto della dichiarazione del Governo dello stato di emergenza – ci spiegano ancora gli agricoltori – adesso però vorremmo capire ed essere guidati nella presentazione della documentazione necessaria per ottenere il ristoro economico. Abbiamo poco tempo e abbiamo già dovuto anticipare cifre importanti per l'acquisto di plastiche, semine, concimi e altro materiale. Senza contare che la nostra stagione di raccolto può essere considerata persa". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento