LicataNotizie

Condannato per discarica abusiva e violazione di sigilli, sconterà 3 anni in carcere

Il tribunale di Sorveglianza rigetta la richiesta di affidamento in prova per Antonino Viglianesi, 57 anni

Niente misure alternative alla detenzione in carcere: il tribunale di Sorveglianza di Palermo ha rigettato la richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali presentata dall’avvocato Angela Porcello nell’interesse di Antonino Viglianesi, 57 anni originario di Catania, da tanti anni operativo a Licata, con alle spalle numerosi precedenti penali. Viglianesi, in particolare, nel febbraio 2018, è stato condannato a 3 anni di reclusione e 51 mila euro di multa per violazione della normativa ambientale e violazione di sigilli in quanto – tra il novembre ed il dicembre 2010 – avrebbe sottratto alcune batterie dalla discarica di rifiuti speciali abusiva che lui stesso aveva creato e che, poco prima, era stata posta sotto sequestro. Viglianesi, in passato, è stato denunciato, in alcuni casi anche condannato, per diversi reati: armi, rapina, furto e sequestro di persona.

Dopo l’ultima condanna, essendo la pena entro il tetto dei quattro anni, aveva chiesto l’affidamento in prova ai servizi socuali in vista di una imminente assunzione alle dipendenze della ditta Eco.Ris di Canicattì. L’Ufficio esecuzione penale di Agrigento, dopo aver sottolineato che Viglianesi non è neppure comparso all’ultimo colloquio con l’assistente sociale, ha informato il Tribunale. “I numerosi precedenti, la sua indole e la sostanziale irreperibilità – scrivono i giudici – inducono a rigettare l’istanza di affidamento in prova”. La misura alternativa al carcere, che prevede restrizioni come l’obbligo di dimora e di restare in casa la sera e l’obbligo di partecipare ad attività di reinserimento sociale, non è stata concessa e da ieri si trova al carcere di Agrigento. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dipendenti di Moncada costretti ad accettare trasferimento? Dirigenti del gruppo lo difendono

  • Cronaca

    Lascia il borsello sul camion e scarica gas, rubati più di mille euro

  • Cronaca

    Viaggi gratis per rifornirsi di carburante? I linosani: "Pronti a consegnare le schede elettorali"

  • Cronaca

    Tenta ripetutamente di farsi investire, poliziotto riesce a salvare una giovane

I più letti della settimana

  • La rivolta dei pastori sardi fa eco nell'Agrigentino, Emanuel: "Ho 23 anni, qual è il nostro futuro?"

  • Maxi rissa fuori da un locale della movida di San Leone, accoltellato un buttafuori

  • "Occupano una casa e il proprietario li minaccia con la pistola": 6 denunciati

  • "L'ho visto a terra maciullato", racconto schock di un collega dell'operaio morto in cantiere

  • Traffico di droga, scoperta una associazione a delinquere: 15 arresti

  • L'arresto del pizzaiolo con oltre un etto di cocaina, l'allarme del gip: "Dietro di lui una rete organizzata"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento