LicataNotizie

"Spara contro i poliziotti in servizio a Licata", arrestato un 22enne

Paolo Greco è accusato di tentato omicidio: con il volto coperto da un passamontagna ha esploso diversi colpi in rapida successione che per fortuna non hanno raggiunto nessuno degli agenti

Paolo Greco

Con il volto coperto da un passamontagna, ha esploso - in rapida successione - diversi colpi di pistola contro i poliziotti della Squadra Mobile e quelli del commissariato di Licata che, all'alba, erano impegnati, in un servizio istituzionale, in via Gela nel quartiere Oltreponte. Ha 22 anni la persona - Paolo Greco - che è stata arrestata per l'ipotesi di reato di tentato omicidio plurimo.  

Colpi di pistola in via Gela, è il terzo episodio in un mese  

passamontagna-2

I fatti che hanno portato all’arresto del giovane malvivente si sono verificati nella notte, durante un servizio istituzionale svolto dagli agenti della Squadra Mobile e da quelli del commissariato cittadino. "Mentre i poliziotti stavano effettuando un servizio in via Gela, Greco - ha ufficialmente ricostruito la Questura di Agrigento - armato di pistola e con il volto travisato da un passamontagna, esplodeva diversi colpi, in rapida successione, che fortunatamente non hanno raggiunto nessun poliziotto. L’immediato intervento del personale - prosegue la ricostruzione ufficiale della Questura - interrompeva l’azione di Greco, mettendolo in fuga. Una fuga che tuttavia durava soltanto pochi minuti perché, a seguito di serrate ricerche nella zona, il giovane veniva immediatamente rintracciato dai poliziotti che lo riconoscevano anche in base agli indumenti indossati al momento della commissione del fatto".

Le successive indagini hanno consentito - sempre ai poliziotti - "di rinvenire anche un passamontagna e una pistola scacciacani, opportunamente modificata per esplodere pallini d’acciaio" - conclude la Questura - . Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato portato al carcere "Di Lorenzo" di contrada Petrusa ad Agrigento.

scacciacani paolo greco-2

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento