LicataNotizie

Armati di pistola rapinano distributore di carburante

I due delinquenti, con il volto coperto da passamontagna, hanno portato via il frutto di un'intera giornata di lavoro: più di cinque mila euro

Una pattuglia della polizia durante un controllo

Rapina a mano armata alla stazione di servizio "SicilPetroli" lungo la strada statale 115 a Licata. In due, con il volto coperto da passamontagna ed armati di pistola, sono arrivati al distributore di carburante, in contrada Caterlippe, quasi come se dovessero fare benzina. In realtà, appena fermata la macchina hanno tirato fuori la pistola ed hanno iniziato a minacciare il titolare dell'impianto.

I due rapinatori, in una manciata di minuti, dunque, sono riusciti ad arraffare l'incasso: più di 5 mila euro. Per il proprietario dell'impianto di distribuzione di carburante non c'è stata nessun'altra alternativa se non quella di lasciare cadere nelle mani dei balordi il frutto di un'intera giornata di lavoro.

Lungo la statale 115, poco dopo, è giunta la polizia di Stato. Ma i due malviventi erano riusciti, nel frattempo, ad allontanarsi rapidamente e a far perdere le proprie tracce. Subito è stata rastrellata l'intera zona. Ed a macchia d'olio, le ricerche si stanno allargando. Al momento, però, nonostante gli sforzi dei poliziotti del commissariato di Licata, nessuna traccia dei due rapinatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento