LicataNotizie

Mancata raccolta dei rifiuti, l'Adic: "Si può chiedere la riduzione della Tari"

L'associazione ha predisposto, gratuitamente, un modello con il quale il cittadino potrà avanzare la richiesta

Troppi disservizi, troppi blackout nella raccolta dei rifiuti solidi urbani di Licata per il periodo che va da agosto ad ottobre. L'Adic ha predisposto, gratuitamente,  un modello con cui il cittadino puó fare questa richiesta di riduzione della tariffa Tari in misura del 100 per cento. 

"Il servizio di raccolta dei rifiuti è venuto a mancare - scrive il presidente dell'Adic Antonino Amato - più volte. Il 26 agosto scatta l’inchiesta dei carabinieri sul servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. I militari dell’Arna hanno acquisito documentazione sia al Comune che alla Dedalo Ambiente. Il 18 agosto Licata affogava di nuovo in un mare di rifiuti". L'Adic ha fatto presente dunque che i cittadini licatesi non avendo usufruito del servizio di raccolta per il periodo che va da agosto a ottobre, "si applica la legge sulla riduzione delle tariffe Tari. Per il Comune di Licata in particolare, in base al regolamento comunale che disciplina l’imposta unica comunale ( IUC) - componente Tari, secondo l’articolo 23 n. 9 che cosi recita: ai sensi dell’articolo 1 comma  656 legge 147/2013, in caso di mancato svolgimento del servizio di gestione dei rifiuti, ovvero l’effettuazione dello stesso in grave violazione della disciplina riferimento, nonché l’interruzione del servizio per motivi sindacali o per imprevedibili impedimenti organizzativi che abbiano determinato una situazione riconosciuta dall’autorità sanitaria di danno o pericolo alle persone o all’ambiente, alla tariffa si applica una riduzione del 100 per cento limitatamente giorni completi di disservizio". 

"I cittadini possono avere chiarimenti e ritirare gratuitamente  il modello di richiesta di riduzione della Tari, presso la sede Adic, corso Italia 58, - ha concluso il presidente Antonino Amato - nonchè negli studi professionali di corso Italia 58, in via  San Paolo 26 ed in via Cesare Battisti 19. Il modello sarà  disponibile sempre gratuitamente anche al bar Teo di via Campobello ed al Circolo pescatori sito in piazza Duomo 5. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento