LicataNotizie

"Litiga con il vicino e lo minaccia con una pistola", arrestato 76enne

L'anziano è stato trovato in possesso di una semiautomatica calibro 22, di fabbricazione estera. Arma che è risultata essere clandestina

Litiga con il vicino di fondo agricolo a causa del confine fra gli appezzamenti di terreno e viene minacciato con una pistola. Con coraggio, il cinquantaquattrenne riesce - non lasciandosi appunto intimorire - a chiedere aiuto ai carabinieri. E in contrada Calì, alla periferia di Licata, si precipitano, temendo il peggio, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile.

Dell'uomo, che avrebbe minacciato l'altro, non c'erano naturalmente più tracce e venivano dunque allestiti numerosi posti di controllo. Il settantaseienne è stato così, poco dopo, rintracciato e bloccato mentre era a bordo del suo mezzo. Eseguita la perquisizione, i carabinieri - stando alla ricostruzione ufficiale del comando provinciale dell'Arma - hanno trovato, nella tasca del suo giubbotto, l'anziano in possesso di una pistola semiautomatica calibro 22, di fabbricazione estera. Pistola risultata essere clandestina. 

Per l'ipotesi di reato di detenzione illegale di arma da fuoco, i carabinieri hanno arrestato Salvatore Urso, 76 anni. La pistola è stata sequestrata ed inviata agli specialisti del Ris di Messina per verificarne la provenienza e se sia stata o meno utilizzata in precedenti fatti criminosi.

Il settantaseienne, su disposizione dell'Autorità giudiziaria, è stato posto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento