LicataNotizie

Notte di fuoco a Licata: incendiati il portone di un palazzo e l'auto di una casalinga

Nessun dubbio sul fatto che in via Amendola sia stata messa a segno una intimidazione: nello stabile abitano un fabbro e una donna con il figlio quarantenne che collabora con il deputato dell'Ars Carmelo Pullara

Incendiato il portone di una palazzina in via Amendola e appiccate le fiamme a un'autovettura, di proprietà di una casalinga di 56 anni, in via Palma. Notte di fuoco, quella appena trascorsa, a Licata. Ad accorre, da un capo all'altro della città, sono stati i pompieri del distaccamento cittadino e i carabinieri della locale compagnia. 

In via Amendola è stato appiccato - impossibile avere dubbi visto che si tratta di un portone - un incendio all' ingresso di una palazzina dove - secondo la ricostruzione ufficiale dei carabinieri - ci sono tre appartamenti. Un'abitazione è disabitata, mentre nelle altre due risiedono un fabbro di 36 anni e una donna, insieme al figlio: un quarantenne che è collaboratore del deputato dell'Ars Carmelo Pullara. I carabinieri hanno avviato, già nottetempo, le indagini su quello che è stato un episodio intimidatorio. Al momento, stando all'attività investigativa dei militari dell'Arma, l'inchiesta viene portata avanti su un fronte di 360 gradi. I carabinieri, insomma, non hanno ancora definito chi potrebbe essere il destinatario dell'inquietante intimidazione.

Fiamme - sempre durante la notte appena trascorsa - anche in via Palma. A bruciare, in questo caso, è stata una Kia Sorento intestata ad una casalinga di 56 anni. Sono, naturalmente, intervenuti i vigili del fuoco e pure i carabinieri. L'ipotesi investigativa privilegiata è quella di un incendio doloso: sarebbero state trovati - stando alle ricostruzioni ufficiali dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento - degli elementi che farebbero, appunto, ipotizzare il dolo. I carabinieri, anche in questo caso, sono già al lavoro per cercare di fare chiarezza e stabilire cosa - ed eventualmente chi - abbia provocato il rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento