LicataNotizie

Chiostro di Sant'Angelo, un progetto per esporre i reperti archeologici

Il commissario straordinario approva la delibera: "Sono fiduciosa che la Regione ci concederà il contributo"

Il chiostro di Sant'Angelo

Il Comune di Licata al lavoro per ristrutturare il chiostro di Sant'Angelo al fine di migliorare l'accessibilità e la sicurezza dei reperti archeologici. La delibera di approvazione del progetto è del commissario straordinario Maria Grazia Brandara. L'architetto Giuseppe Licata è stato nominato Responsabile unico del procedimento. I lavori, che costeranno quasi 159 mila euro, a totale carico della Regione se dovesse concedere il contributo, prevedono la funzionalizzazione della porzione a piano terra. Una delle due sale del chiostro sarà utilizzara come spazio espositivo. 

"Sono fiduciosa - commenta Brandara - che la Regione approverà il progetto e concederà il contributo". 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Scopre il tradimento del marito e per strada scoppia il parapiglia

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento