LicataNotizie

Carnevale Licatese, il vice sindaco: "Grande successo dopo 14 anni di silenzio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Per molti era una scommessa dai risvolti positivi, per alcuni una partita già persa in partenza. Ma la calar del sipario in questa edizione del Carnevale Licatese 2019, risuscitato dopo 14 anni di silenzio, grossa è la soddisfazione in seno all'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Galanti, ed in particolare del vice sindaco, Angelo Vincenti, che si è fatto carico di questo evento. 

"Carnevale è  finito, eppure si respira ancora nell’aria quell’atmosfera di ottimismo che in questi giorni ha aleggiato e contagiato tutti, grandi e piccini dandoci la possibilità di vedere tutto in un’ottica diversa e con la consapevolezza che Licata vale molto di più, che in fondo abbiamo tante cose straordinarie e che siamo in grado anche di crearne di nuove". - sono le testuali parole del vice sindaco nonché assessore al turismo, che così continua:  "Grande soddisfazione per una manifestazione difficile da gestire sotto ogni  punto di vista ma che grazie all’impegno di tutti è stata un successo. Considerato tra i più belli di quest’anno nelle nostre zone, in termini di qualità, ordine e partecipazione, il Carnevale Licatese 2019 ha visto migliaia di licatesi, ma anche tanti forestieri provenienti da altri comuni viciniori, divertirsi e vivere l’evento in assoluta sicurezza grazie a un lavoro meticoloso curato dalle forze dell’ordine, polizia, carabinieri e soprattutto vigili urbani che oltre al servizio di viabilità, hanno garantito i trasferimenti dei carri dai grandi magazzini al centro storico. Che dire dei ragazzi, uomini e donne, che in queste settimane hanno lavorato freneticamente per realizzare cinque fantastici carri, grande allegria, gioia di fare qualcosa per una città troppo dimenticata e abbandonata al suo destino, con l'obiettivo congiunto di riconquistare fiducia e dignità. Che dire del popolo licatese? Straordinario, fantasioso e partecipativo, e non è cosa da poco se si considera l’atavica apatia. Tutti soggetti attivi e per  vivere, da protagonisti e non da spettatori, l'evento. A volte basta poco per fare grandi cose e in questo carnevale è venuta fuori questa voglia di riscatto che noi tutti meritiamo. Straordinarie le scuole con centinaia di bambini che schizzavano gioia per un carnevale diverso dal solito. Peccato per tutte quelle associazioni che avrebbero potuto garantire anche loro la presenza e che non hanno aderito, tante associazioni sportive, culturali e le scuole di ballo che tanto avrebbero potuto creare, di queste solo una era presente e i suoi ballerini stati bravi veramente. Un grazie - prosegue Vincenti - a tutte quelle ditte che ci hanno sostenuto per coprire le spese per realizzare i carri. 
 Per chiudere vorrei ringraziare il nostro sindaco Pino Galanti per avermi dato fiducia e creduto nella ripresa di un evento sepolto da 14 anni. E ora??....tranquilli stiamo già programmando il prossimo carnevale …..e anche dell’altro… A nome mio e di tutti quelli che hanno vinto questa difficile scommessa, data per alcuni persa in partenza, ringrazio i miei concittadini per la straordinaria e ordinata partecipazione regalando immagini stupende dei nostri corsi e delle nostre piazze". 
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento