LicataNotizie

Licata, assegnata la tutela a Vincenzo Ortega

La decisione è stata presa, dalla Prefettura e dal ministero dell'Interno, dopo la grave intimidazione subita dal dirigente del Comune che si occupa delle demolizioni

Vincenzo Ortega

Il dirigente del dipartimento Urbanistica e Lavori pubblici del Comune di Licata, Vincenzo Ortega, non è più solo. La Prefettura di Agrigento ed il ministero dell'Interno gli hanno assegnato la tutela. La decisione, per garantire Ortega che fin dall'inizio si occupa delle demolizioni delle case abusive, è stata presa dopo la gravissima intimidazione subita dal dirigente negli scorsi giorni. Uno o più malviventi, intrufolandosi nella proprietà privata di Ortega, in contrada Mollarella, gli ha incendiato l'autovettura, un suv Audi Q5, intestata alla moglie.   

Già lunedì mattina in Prefettura si era tenuto un primo vertice. Ed un altro il giorno dopo, sempre presieduti dal prefetto Nicola Diomede che ha sempre monitorato quanto accadeva a Licata riguardo alle demolizioni cominciate lo scorso 20 aprile. Già durante i due vertici in Prefettura era stata ipotizzata l’assegnazione della tutela ad Ortega, poi era partita la proposta al ministero degli Interni che ora ha dato l’ok.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad avere già la scorta, a Licata, è il sindaco Angelo Cambiano. Il provvedimento era stato adottato dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che il giorno dopo l’incendio nella casa di campagna della famiglia del sindaco, aveva presieduto al Municipio di Licata un comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Da quel giorno, Cambiano ha un agente che lo segue come un’ombra in tutti gli spostamenti ed una pattuglia della polizia ferma, 24 ore su 24, davanti la sua abitazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento