LicataNotizie

Raccoglievano olive su un terreno che non gli apparteneva, due arresti

Su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, sono stati posti ai domiciliari

Sarebbero stati sorpresi - tende e quant'altro necessario alla mano - mentre raccoglievano olive in contrada Poggio Cuti Cascino a Licata. Quell’appezzamento di terreno sul quale erano alacremente al lavoro non era però il loro. E’, dunque, per l’ipotesi di reato di furto che due licatesi: Eugenio Solarino di 46 anni e Vincenzo Spiteri di 51 anni sono stati arrestati ieri mattina dai poliziotti del commissariato di Licata.

A chiedere l’intervento degli agenti è stato il proprietario del terreno. Quando la volante della polizia di Stato è giunta sul posto avrebbe trovato i due al lavoro. Subito, in flagranza di reato, è scattato l’arresto e su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, sono stati posti ai domiciliari.

Il sacco di olive che i due avevano già raccolto è stato restituito al proprietario dell’appezzamento di terreno. I poliziotti, durante il sopralluogo nell’uliveto, hanno appurato anche che alcuni alberi risultassero essere stati danneggiati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Il Castello dei Firetto non è abusivo e ha dato benessere al territorio", i giudici demoliscono l'accusa

  • Mafia

    L'inchiesta sui fiancheggiatori del boss Genova, il pentito è "scomparso"

  • Cronaca

    L'aeroporto a Cattolica Eraclea, ecco Piana Vizzì: se ne discuterà in Consiglio

  • Cronaca

    La "Sea Watch" davanti a Lampedusa? Martello: "Non erigiamo muri"

I più letti della settimana

  • Le case a 1 euro a Sambuca di Sicilia, il sindaco: "Quante richieste, sogno un borgo felice"

  • "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • Gli occhi curiosi e la voglia di conoscere, l'agrigentina Giusy Paci: "Vi presento la mia Parigi"

  • Casalinga 50enne si toglie la vita, tragedia nel centro di Bivona

  • "Segnalavano sul gruppo Whatsapp la presenza delle pattuglie", denunciate 62 persone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento