LicataNotizie

Fidapa di Licata: Rizzo passa il timone alla neo presidente Callea

Un percorso non privo di ostacoli, ma dalle mille soddisfazioni quello della presidente uscente...

Ester Rizzo, ex presidente Fidapa
Si rinnovano le cariche della Fidapa sezione di Licata per l'anno 2011-2013. La presidente uscente, Ester Rizzo, passa il timone a Concetta Callea, docente del liceo Vincenzo Linares di Licata, ma anche attrice e socia della compagnia teatrale licatese "Il Dilemma", nonchè figura attiva nell'ambito culturale locale. Ecco le cariche: vicepresidente Daniela Curella, segretaria Giuseppina Incorvaia, tesoriera Graziella Di Prima, past president Ester Rizzo, revisore dei conti Antonietta Grillo, Francesca Alaimo ed Evelina Cigna, consigliere Elisabetta Terranova, Esmeralda Greco, Adele Giandalia e Antonella Lupo. Inoltre, in occasione del rinnovo per le cariche del distretto Sicilia biennio 2011-2013, è stata eletta come consigliera distrettuale Ester Rizzo.

Un percorso non privo di ostacoli, ma dalle mille soddisfazioni quello della presidente uscente, la quale in due anni ha saputo abbracciare tematiche di fondamentale importanza non solo per i cittadini di Licata, ma anche per coloro che vivono a centinaia di chilometri di distanza, a prescindere dalla loro razza, colore o religione. Ester Rizzo, una donna o per meglio dire "la donna" che ha avuto il coraggio in breve tempo di abbattere i tabù, affrontare per tentare di combattere attraverso raccolta firme e adesioni la piaga scottante dell'infibulazione che, nonostante si predichi tanto di progresso, è tutt'oggi ancora praticata.

"Walking Africa", un'altra ambiziosa tappa del percorso, che ha creato un'unione a doppio filo tra donne bianche e di colore, per riuscire a dimostrare quanta dignità queste ultime abbiano, nonostante la povertà che le sovrasta e quanto sia forte la voglia di uscire dal labirinto dell'indifferenza. Roma, una meta importante per l'operato di Ester Rizzo durante questo affascinante e a volte tortuoso biennio ormai trascorso, ma che lascerà un segno indelebile in tante persone che vi sono entrate in contatto.

La Fidapa non ha dimenticato neanche la cultura al femminile, messa in primo piano a Licata attraverso la creazione di un'ala della biblioteca comunale interamente dedicata alle pubblicazioni di saggi e romanzi di donne di spicco del luogo. Diverse, inoltre, sono state le borse di studio che la Fidapa ha offerto tra il 2009 e il 2011 a ragazze meritevoli ed impegnate che hanno saputo mettersi in gioco e scoprire, attraverso tesine ed elaborati, quante figure nell'ambito della scienza, della letteratura, della medicina ed anche premi Nobel non abbiano ancora oggi la dovuta visibilità e riconoscenza. Queste ragazze, provenienti dai diversi istituti licatesi, non hanno esitato ad imbattersi nelle iniziative di Ester Rizzo, approfondendo così i loro studi, arrivando a scegliere anche con maggiore coerenza i loro studi universitari che a breve dovranno intraprendere. La sensibilità, la tenacia e voglia di raggiungere obiettivi validi, sono queste le prerogative che hanno distinto Rizzo, la "donna" che opera per i diritti delle "donne" attraverso un'arma importante quale è la Fidapa. Questi sono solo alcuni dei progetti portati a termine dalla presidente uscente che passa il timone a Concetta Callea, una nuova ed altrettanto figura dalle grandi potenzialità che sicuramente porterà avanti egregiamente il percorso intrapreso da Ester Rizzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento