LicataNotizie

L'appello degli ex consiglieri comunali: "Riaprire il palazzetto dello sport 'Guidotto'"

Angelo Vincenti, Antonietta Grillo, Carmelinda Callea, Laura Termini, Piera Di Franco, Pietro Munda (Alessio) e Violetta Callea scrivono al commissario straordinario

Il municipio di Licata

"Siamo preoccupati, preoccupatissimi per lo stato dello sport dilettantistico licatese, quello che vive di passione e sacrifici. Lo siamo altrettanto per il lassismo e la nonchalance con cui alcuni, facendo i dovuti distinguo, hanno annunciato la scomparsa dei documenti relativi all’agibilità e alla possibilità di accertare la sicurezza del palazzetto dello sport". Lo scrivono in una nota gli ex consiglieri comunali di Licata, Angelo Vincenti, Antonietta Grillo, Carmelinda Callea, Laura Termini, Piera Di Franco, Pietro Munda (Alessio) e Violetta Callea

"Per colpa dell’approssimazione con cui operano alcuni, o ancora peggio del loro strapotere, oggi, lo sport, ovvero il futuro ed il benessere dei nostri figli è in pericolo - scrivono ancora - . Troppo spesso ormai si accusa la politica per ogni colpa o misfatto, e di certo questa non è esente da responsabilità, ma la mala gestio imputabile ai responsabili di tali inefficienze è di gran lunga peggiore perché non legittimata da alcuna volontà popolare". 

"Chiediamo, quindi, al commissario straordinario e al dirigente comunale competente con urgenza - aggiungono - che venga reso conto a noi, che nell’ultima consiliatura abbiamo rappresentato una fetta consistente della volontà cittadina, qual è lo 'stato dell’arte' per il recupero dei documenti necessari a riaprire il palazzetto e cosa si intende fare nell’immediato per porre rimedio a questa vergogna prodotta dalla mala politica e della burocrazia peggiore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento