LicataNotizie

Si è conclusa la Settimana della legalità, raccolta fondi per i terremotati

A promuovere l’evento l’associazione culturale licatese con il suo vice presidente Gaspare Frumento

Un momento dell'incontro

Un vero successo la seconda Settimana della legalità che si è svolta nello scorso week end e che ha visto l’alta partecipazione degli studenti degli istituti superiori ad un torneo di calcio e relazioni con alti contenuti al convegno. A promuovere l’evento l’associazione culturale licatese con il suo vice presidente Gaspare Frumento e la collaborazione di Rotary Club e Fidapa ed il patrocinio del Comune di Licata.

L’evento socio-culturale è eservito per raccogliere fondi per ricostruire il Parco Giochi della Scuola Falcone Borsellino della Città di Colli del Tronto in provincia di Ascoli Piceno, colpita dal violento terremoto del 24 agosto 2016. Presente per testimoniare la gratitudine della comunità del comune ascolano il Sindaco dottor Andrea Cardilli che ha avuto parole di elogio per l’organizzatore Gaspare Frumento e di ringraziamento, non formale ma sentito, per tutti coloro che hanno materialmente contribuito alla raccolta fondi.

Due i momenti di questo riuscitissimo evento: il torneo di calcio a 11 di venerdì mattina riservato alle scuole superiori presso lo stadio comunale “Dino Liotta” e il convegno di sabato 25 marzo presso la Sala Capitolare del Carmine. I lavori sono stati coordinati dal vice presidente Imc, Gaspare Frumento. Di spessore tutti gli interventi che si sono succeduti. Di famiglia ha parlato, il dottor Mario Blandino, psichiatra dell’Asp di Caltanissetta; di social e nuova genitorialità, il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione dell’Università di Messina; di legalità, portando le loro esperienze personali sul campo, ogni giorno, il capitano Marco Currao, comandante della Compagnia dei carabinieri di Licata e il tenente di Vascello, Giuseppe Maggio, comandante del porto di Licata. Assente giustificato, perché impegnato a Lampedusa il dottor Marco Alletto, dirigente del Commissariato di Polizia di Licata.

A rappresentare l’amministrazione con un intervento l’assessore alla pubblica istruzione del Comune, l’ispettore Annalisa Cianchetti. Interventi anche del dottor Baldo Santoro in rappresentanza del Rotary club e dell’insegnante Elisa Terranova, presidente della Fidapa. Una alunna di una scuola elementare di Licata, Marta Amoroso, ha recitato una poesia da lei stessa scritta sulla legalità. Al termine l’organizzatore Gaspare Frumento ha consegnato a tutti i relatori e i partner dell’iniziativa una pergamena ricordo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento