LicataNotizie

Albi dei giudici popolari, c'è tempo fino a luglio per le candidature

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Da oggi fino al prossimo mese di luglio, purchè in possesso dei requisti previsti dalla legge, sarà possibile presentare la domanda per essere iscritti negli albi dei giudici popolari per le Corti d'Assise e le Corti d'Assise d'appello. Ne dà notizia, a mezzo di pubblico avviso il sindaco Giuseppe Galanti.

Le istanze vanno presentate su appositi moduli di iscrizione, da ritirare l'ufficio di stato civile del Comune, sito all'interno dell'ex convento del Carmine in corso Roma. Si precisa che i giudici popolari per le corti d'Assise devono essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) cittadinanza italiana; 2) buona condotta morale; età non inferiore a 30 anni e non superiore a 65; 3) licenza di scuola media di primo grado.

Per essere iscritti all'Albo dei giudici popolari per le corti di Assise di Appello, oltre ai requisti di cui sopra, si deve essere in possesso del diploma di scuola media di secondo grado di qualsiasi tipo. Si sottolinea, inoltre, che non possono assumere l'Ufficio di giudice popolare: 1) i magistrati e, in generale, i funzionari in attività appartenenti o addetti all'ordine Giudiziario; gli appartenenti alle Forze Armate dello Stato ed a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dello Stato in attività di servizio; 3) i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento