LicataNotizie

Commemorazione dei defunti e giornata delle forze armate, ecco la nuova viabilità

La polizia municipale ha stabilito - per garantire la sicurezza pubblica - una nuova disciplina del traffico

Cambia la viabilità. In occasione della ricorrenza di tutti i Santi, della commemorazione dei defunti e della Giornata dell'unità nazionale e delle forze armate, la polizia municipale ha stabilito - per garantire la sicurezza pubblica - una nuova disciplina del traffico.

Cimiteri

E' stato stabilito che, il transito dei veicoli che devono recarsi al cimitero dei Cappuccini e al nuovo cimitero di Marianello, nei giorni 1 e 2 novembre 2018, nella fascia oraria 7- 19, venga disciplinato così: 
- i veicoli in transito da piazza Progresso verso il cimitero dei Cappuccini dovranno percorrere in senso unico di marcia e secondo l'ordine in appresso elencato le vie Santamaria, cimitero Cappuccini, strada comunale S. Antonino (da piazza Progresso in direzione ospedale); 
- è vietato il transito nel tratto di via Marianello che va dal piazzale demaniale allo spazio antistante il cimitero di Marianello;
- è vietato il transito in assoluto all'interno dei viali delle aree cimiteriali;
- è vietata in assoluto la sosta a mezzi e cose in ambo i lati delle vie Santamaria, Marianello, strada comunale Sant'Antonino (nel tratto compreso tra il piazzale del cimitero dei Cappuccini e l’area di sosta autorizzata) e in piazza Matteotti, oltre che negli spazi antistanti l'ingresso delle due aree cimiteriali;
- è riservata esclusivamente, ai soli portatori di handicap alla guida dei propri veicoli, l’intera area di sosta antistante l’accesso al cimitero di Marianello;
- è fatto obbligo alla ditta "Ibla tour" di provvedere eccezionalmente ad effettuare nelle indicate giornate le corse di collegamento secondo i predisposti orari, tra piazza Progresso ed il cimitero Cappuccini, così da rendere un migliore ed efficace servizio alla cittadinanza tutta;
- da tale divieti sono esclusi i mezzi di servizio e regolarmente autorizzati (taxi);

- è vietato altresì l’accesso, per i soli veicoli autorizzati, dalle ore 7:00 alle ore 19:00 dei giorni 1 e 2 novembre 2018, in via Santamaria nel tratto compreso tra la via Grangela e la piazza Matteotti, nel senso di percorrenza tra la via Santamaria e la piazza Progresso, i veicoli (autorizzati) provenienti da via Santamaria diretti in piazza Progresso, utilizzeranno la via Grangela per poi immettersi in via San Paolo e quindi piazza Progresso. 

- E' vietato inoltre il transito nella giornata del 2 novembre, dalle 9 per il tempo necessario al passaggio del corteo delle autorità, nelle piazze Progresso e Matteotti e, ancora, nelle vie Marconi e Marianello. 

Giornata dell'unità nazionale e delle forze armate

E' vietata la sosta nella giornata del 4 novembre, dalle 8, fino ad ultimazione della manifestazione religiosa in piazza Progresso, corso Vittorio Emanuele, piazza Della Vittoria e piazza Regolo nello spazio antistante il monumento ai Caduti;

- è vietato altresì il transito nella giornata del 4 novembre, dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa, per il tempo necessario al passaggio del corteo delle autorità, in: piazza Regolo (corsia lato mare), piazza della Vittoria, corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, piazza Regina Elena, piazza Progresso;

- i veicoli provenienti da via Dalla Chiesa e da ciale XXIV Maggio diretti in via P.pe di Napoli, utilizzeranno la normale corsia di piazza Regolo (lato monte);

- viceversa, il traffico veicolare proveniente da via P.pe di Napoli con direzione via Dalla Chiesa dovrà deviare nella stessa corsia di piazza Regolo (lato monte), immettendosi direttamente in via Dalla Chiesa;

- vietare la sosta e la fermata nella giornata del 4 novembre, dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa, su tutta la piazza Regolo;

- il traffico veicolare proveniente da corso Roma e diretto in piazza Progresso sarà convogliato in via S. Buoni e/o in via San Paolo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Quattro colpi di pistola contro l'auto, il sindaco di Realmonte Lillo Zicari nel mirino

  • Cronaca

    Morto a 69 anni dopo trasfusione di sangue infetto, maxi risarcimento ai familiari

  • Mafia

    "Nessun rapporto con la mafia, gestivo solo la mia agenzia": Schembri si difende

  • Cronaca

    "Intercettazioni inutilizzabili e imputazioni nulle", la difesa di Castellino all'attacco

I più letti della settimana

  • L'incubo statale Agrigento-Palermo: ecco dove resta chiusa e tutte le deviazioni

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • Pericolo caduta massi sulla strada, chiusa la statale "Delle Solfare"

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • Agrigentini emigrati, Antonio Mallia: "Vi racconto la mia New York, la nostra città deve svegliarsi"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento