LicataNotizie

Distrutta da un misterioso incendio l'auto di un agricoltore, avviate indagini

I carabinieri stanno già cercando di fare chiarezza su quanto è accaduto e su cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale 

(foto ARCHIVIO)

Brucia l'autovettura, una Fiat Punto, di proprietà di un agricoltore di 57 anni. E' accaduto in via Marino, nella notte fra giovedì e ieri, a Licata. Le cause dell'incendio non sono risultate essere immediatamente chiare. Spetterà alle indagini dei carabinieri, già avviate, cercare di fare chiarezza su quanto è accaduto e su cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale. 

L'allarme è stato lanciato alle 23,30 circa di mercoledì. A raccoglierlo: i carabinieri della compagnia cittadina e i vigili del fuoco che fino all'una sono rimasti al lavoro cercando di salvare il salvabile. In realtà, purtroppo, l'utilitaria è rimasta pesantemente danneggiata.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dipendenti di Moncada costretti ad accettare trasferimento? Dirigenti del gruppo lo difendono

  • Cronaca

    Lascia il borsello sul camion e scarica gas, rubati più di mille euro

  • Cronaca

    Viaggi gratis per rifornirsi di carburante? I linosani: "Pronti a consegnare le schede elettorali"

  • Cronaca

    Tenta ripetutamente di farsi investire, poliziotto riesce a salvare una giovane

I più letti della settimana

  • La rivolta dei pastori sardi fa eco nell'Agrigentino, Emanuel: "Ho 23 anni, qual è il nostro futuro?"

  • Maxi rissa fuori da un locale della movida di San Leone, accoltellato un buttafuori

  • "Occupano una casa e il proprietario li minaccia con la pistola": 6 denunciati

  • "L'ho visto a terra maciullato", racconto schock di un collega dell'operaio morto in cantiere

  • Traffico di droga, scoperta una associazione a delinquere: 15 arresti

  • L'arresto del pizzaiolo con oltre un etto di cocaina, l'allarme del gip: "Dietro di lui una rete organizzata"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento