LicataNotizie

Licata, in consiglio comunale arriva il bilancio 2018

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L'approvazione del Rendiconto della gestione dell'esercizio finanziario 2018 approda in Consiglio comunale.
A stabilirlo è stato il Presidente del Civico consesso che a tal fine lo ha convocato, in seduta
non urgente per il 25 Novembre 2019, alle ore 19,00 , presso l'apposita sala del Palazzo di Città, per la
trattazione del seguente o.d.g.
1. Nomina scrutatori – Lettura ed approvazione verbali sedute precedenti;
2. Approvazione Rendiconto della gestione esercizio finanziario 2018;
3. Approvazione del progetto per Piano di Lottizzazione ai sensi dell’art. 14 L.R. 71/78 su un lotto
di terreno ubicato in zona D/3 del vigente P.R.G. in Licata in Via F. Re Grillo foglio di mappa 77
– part. 290 – 289 – 188;
4. Regolamento sulla collaborazione tra Cittadini e Amministrazione per la cura, la rigenerazione e
la gestione dei beni comuni urbani;
5. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 1.990,47 sentenza n° 929/2018 Tribunale di Agrigento
Sezione Lavoro contenzioso tra Domicolo Calogero c/Comune di Licata;
6. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 1.990,47 sentenza n° 928/2018 Tribunale di Agrigento
Sezione Lavoro contenzioso tra Catania Giovanni c/Comune di Licata;
7. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 1.990,47 sentenza n° 930/2018 Tribunale di Agrigento
Sezione Lavoro contenzioso tra Agnello Giuseppe c/Comune di Licata;
8. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 2.165,56 sentenza n° 714/2018 Tribunale di Agrigento
Sezione Lavoro contenzioso tra Bilotta Gaetano c/Comune di Licata;
9. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 2.165,56 sentenza n° 712/2018 Tribunale di Agrigento
Sezione Lavoro contenzioso tra Gueli Carmelo c/Comune di Licata;
10) Riconoscimento debito fuori bilancio di € 2.165,56 sentenza n° 713/2018 Tribunale di
Agrigento Sezione Lavoro contenzioso tra De Caro Antonino c/Comune di Licata.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento