LicataNotizie

Servizio accertamento dei tributi, ecco le cifre

Secondo quanto fa sapere il Comune, ad aggiudicarsi l'appalto è stata la ditta Gefil

E’ stato affidata il servizio di accertamento tributi relativa agli anni 2013/14. A deciderlo è stata una determina dirigenziale del 23 novembre. A firmare il tutto è stato il responsabile del dipartimento Servizi Finanziari, l'Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Giuseppe Galanti, ha aggiudicato, ricorrendo alle procedure per le acquisizioni in economia tramite aaffidamento diretto il "servizio di supporto tecnico professionale all'attività di emissione degli avvisi di accertamento dei tributi locali  Tarsu, Tares, Imu, Cosap, Icp, in scadenza al 31/12/2018-2019".

"Il servizio  - fanno sapere dal Comune - è stato affidato alla ditta Gefil di Campobello di Licata, per un importo complessivo di  24.339 euro, di cui  4.389,00 per iva in ragione del 22 per cento. Il provvedimento è stato adottato, con urgenza,  al fine di evitare un danno economico all'Ente, derivante dalla prescrizione dei tributi locali dovuti per gli anni 2013/14".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Il Castello dei Firetto non è abusivo e ha dato benessere al territorio", i giudici demoliscono l'accusa

  • Mafia

    L'inchiesta sui fiancheggiatori del boss Genova, il pentito è "scomparso"

  • Cronaca

    L'aeroporto a Cattolica Eraclea, ecco Piana Vizzì: se ne discuterà in Consiglio

  • Cronaca

    La "Sea Watch" davanti a Lampedusa? Martello: "Non erigiamo muri"

I più letti della settimana

  • Le case a 1 euro a Sambuca di Sicilia, il sindaco: "Quante richieste, sogno un borgo felice"

  • "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • Gli occhi curiosi e la voglia di conoscere, l'agrigentina Giusy Paci: "Vi presento la mia Parigi"

  • Casalinga 50enne si toglie la vita, tragedia nel centro di Bivona

  • "Segnalavano sul gruppo Whatsapp la presenza delle pattuglie", denunciate 62 persone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento